Giocate, giocate, giocate!!

cb4e34a11298766ae4556d72df407996.jpgSento spesso per Radio la pubblicità di AAMS (Amministrazione Autonoma Monopoli di Stato) che spinge le persone a “giocare sicuro”, ovvero a giocare solamente nei luoghi autorizzati dallo Stato Italiano, perchè più sicuri.

Il sito dell’AAMS dice che la sua “Campagna Gioco Sicuro” ha lo scopo di contrastare i rischi verso cui il giocatore va incontro nel giocare nei luoghi non autorizzati. Sul sito non c’è, ovviamente, alcuna notizia su quali siano, in assoluto, le conseguenze di dipendenza e i rischi correlati dai giochi di questo tipo.

Il sito è una pubblicità al gioco d’azzardo. Si dice che il gioco è una reale fonte di divertimento e di socialità, il gioco è una fonte di svago e resta tale se il giocatore sa di poter avere certezze, diritti e tutele. Ognuno di noi è entrato in contatto con questi luoghi sicuri almeno una volta, entrando in un bar o in una tabaccheria che espongono quelle “fantastiche” macchinette mangia soldi. Ora non so se voi avete avuto un’impressione o delle esperienze diverse dalle mie: io ho sempre solo visto persone (giovani e meno giovani) giocare in maniera compulsiva. Non mi davano l’impressione di essere coadiuvati nel socializzare, nel divertirsi o nello svagarsi. Purtroppo non ho potuto entrare nella loro testa e vedere se avevano delle certezzze, magari si.

Quindi giocate!

A breve potremmo proporre uno spot in cui vengono pubblicizzati luoghi sicuri, per fare tante altre cose interessanti e socializzanti…chi ha proposte le dica!! 

Giocate, giocate, giocate!!ultima modifica: 2007-12-06T08:00:00+01:00da claudioscara
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Giocate, giocate, giocate!!

  1. Ci credono sempre più cretini, ci lobotomizzano il cervello o siamo noi che ce lo lasciamo lobotomizzare??? Siamo un’Italia che per la maggior parte vota Fini e Berlusconi, guarda e si entusiasma per il Grande Fratello e l’Isola dei Famosi, quindi non ci dobbiamo stupire di niente, alla maggior parte degli italiani non interessa la politica, non interessa cosa succede nel mondo, non interessa conoscere il diverso, anzi….
    Non bisogna mai generalizzare e pensare che tutti gli italiani si fanno fregare alle macchinette o che per loro la cosa più importante è sapere la cronaca nera, come Vespa ci vuole far credere, bisogna informarsi, alzare le antenne su tutto, dire la propria e indignarsi.
    C’è solo un rischio che non si riesca solo a indignarsi, ma che si sfoci in un sentimento più di rabbia, legato all’impotenza, impotenza di fronte al razzismo, di fronte ai fatti che ci raccontano Travaglio, Zanotelli, ma non saperli e non informarsi farebbe perdere dignità alla nostra intelligenza, al nostro sapere critico, al nostro essere attenti sul mondo…
    Quindi ben vengano i blog e tutta l’informazione vera che sono la vera finestra sul mondo, il nostro modo di volere essere informati, ma come ci pare a noi, e non come i giornali ci vogliono far credere…

    Ciao a tutti!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Cri

Lascia un commento